Regolamento e iscrizioni

Foto di E. Giovinazzo

COS’È ARTEr.i.e., COME FUNZIONA E TUTTO QUELLO CHE AVRESTI VOLUTO CHIEDERE MA NON LO HAI MAI FATTO:

Cosa succede quando una terra piena di fermento culturale come la Sabina non lascia fondi ai giovani artisti che lì sono nati e cresciuti?

Succede ARTE.r.i.e.!

Una festa dove tutti portano qualcosa, e dove OGNI ANNO si collabora con tutte le realtà artistiche che scelgono di mettersi in gioco insieme. ARTEr.i.e. è una Rassegna d’Ipotesi Espressive che si svolge ogni anno durante la prima settimana di settembre a Cantalupo in Sabina (Rieti).

La filosofia della manifestazione è basata su due punti invalicabili: l’assenza di momenti legati alla commercializzazione (es – bancarelle di artigiani e mercatini) e proposte libere fatte da artisti che hanno voglia di sperimentarsi direttamente col pubblico.

ARTEr.i.e. è una festa che vede la partecipazione di circa 200 artisti differenti ogni sera.

Foto di E. Tetto

Ogni via è dedicata ad un’arte ed è contrassegnata da un colore diverso:
– Verde MUSICA, divisa in due sezioni: strumentale e vocale (ISCRIVITI!)
– Rosso TEATRO (ISCRIVITI!)
Giallo CINEMA (ISCRIVITI!)
Blu ARTI VISIVE E FOTOGRAFIA (ISCRIVITI!)
Arancione DANZA (ISCRIVITI!)
– Indaco LETTERATURA E POESIA (ISCRIVITI!)
– Bianco GIOCOLERIA E ARTI DI STRADA  (ISCRIVITI!)

Con oltre 20.000 presenze di pubblico e 800 artisti in quattro giorni, ARTEr.i.e. si è configurata negli anni come la più importante manifestazione culturale della Provincia di Rieti, organizzata in maniera assolutamente vitale e totalmente gratuita da tanti ragazzi (artisti e non) di diverse Associazioni della Sabina e di tutta Italia.

La filosofia della manifestazione si basa sul concetto che l’arte è viva se viene mostrata per nessun altro motivo oltre se stessa, prerogativa pertanto dell’evento è che ogni artista per esibirsi non percepisca paga (tranne una luculliana cena e una maglietta della manifestazione) e non è possibile lavorare a cappello.

Ogni artista è invitato a esibirsi in una performance di circa 5 minuti che viene ripetuta durante tutta la serata.

Foto di Serena Bei

Detto tutto questo, vi invitiamo a partecipare, qualunque sia la vostra arte… o ad ARTE.R.I.E. dei grandi, o a quella dei piccoli, se il lavoro con i bambini è la vostra passione. E vi invitiamo ad affrettarvi, perché non c’è una selezione qualitativa da parte dell’organizzazione: chi prima ci contatta, ha il posto assicurato.

Tutte le associazioni e tutti i gruppi di persone che contribuiscono all’organizzazione lo fanno esclusivamente per realizzare al meglio la manifestazione stessa. Cerchiamo di realizzare l’evento che vorremmo andare a vedere, cerchiamo di farvi esprimere nella manifestazione che avete sempre sognato.

Alla fine speriamo che l’arricchimento che è venuto dalla semplice contaminazione con gli altri 799 artisti presenti possa risultare il pagamento più grande, quello che in poche altre parti potete trovare e che a nessun organizzatore potete chiedere.

I PILASTRI DI ARTEr.i.e.
1) Garantire la libertà di espressione, di linguaggio e di accesso alla manifestazione a tutti;
2) La manifestazione dovrà avere nell’espressione artistica il punto di partenza, l’obiettivo e la sua sfera di intervento;
3) La manifestazione si dovrà svolgere secondo principi etici, nel rispetto del prossimo, tutelando i luoghi e i residenti;
4) La manifestazione non avrà scopo di lucro e commerciale, non può accettare sovvenzionamenti da attività contrarie alla legge ed ai principi del rispetto della persona. Tutti i fondi raccolti dovranno essere reinvestiti in materiale tecnico e attività artistico-culturali;
5) Si dovrà garantire la maggiore trasparenza sotto tutti gli aspetti organizzativi per far si che le decisioni siano collegiali
6) Tutti i prodotti realizzati per scopo propagandistico e pubblicitario dovranno collimare con i fini artistici dell’evento;
7) Si dovrà garantire pari dignità a tutte le arti attraverso percorsi differenti per ognuna di esse.

REGOLE FONDAMENTALI: 
1 – Nessuno prende soldi, neanche (e soprattutto) chi organizza
2 – E’ vietato accendere incensi e vendere vestitini finto-etnici
3 – La spazzatura va differenziata negli appositi cestini
4 – I cellulari, per una sera, possono anche rimanere spenti!
5 – Gli artisti si esibiscono o espongono o proiettano una sola sera su quattro, sia per dare spazio a tutti, sia per consentire agli artisti di vivere e vedere la manifestazione da spettatori.

Principi accessori:
6- Se hai bisogno di Riccardo, sappi che non lo troverai. Se non ne hai bisogno probabilmente è nella tua stessa via.
7- La scala a pioli segue gli stessi principi fisico-matematici di Riccardo
8- La puzza di sudore degli organizzatori è direttamente proporzionale alla quantità del loro lavoro (o esaurimento)
9- Non avrai altro Dio all’infuori della tua fascetta e del tuo scotch carta

GLI ORARI DI ARTEr.i.e.
MATTINA E POMERIGGIO
Convegni e laboratori diurni per gli artisti che rimarranno a farci compagnia durante i 4 giorni della manifestazione. E’ necessario iscriversi per tempo. Tutti possono partecipare, fino ad esaurimento posti.
Entro le ore 18.00
Gli artisti che si esibiscono nella serata dovranno prendere visione della propria postazione, ritirare i buoni pasto e le magliette in omaggio del colore della propria arte
h 20.00
Cena con tutti gli artisti
h 21.00
Raduno di tutti gli artisti in Piazza Camuccini e “Merda” Collettiva [Merda è un rito propiziatorio iniziale, per info chiedere a un qualunque teatrante]
h 21.15
Apertura del sipario all’ingresso del paese e ingresso del pubblico. Tutti gli artisti raggiungono la propria via e la propria postazione. Si aprono le arterie: tutti gli artisti si esibiscono contemporaneamente. La fruizione e l’ingresso del pubblico nelle arterie varia di arte in arte.
h 23.30
Si chiudono tutte le arterie. Tutti gli spettatori e gli artisti confluiscono ai palchi centrali dove ci sono gli eventi finali.

Per i più piccini, invece, c’è ARTER.I.E. dei Piccoli -IL PAESE DEI BAMMOCCI, perché LA CULTURA DEVE ESSERE FRUIBILE AD OGNI ETÀ!

Le feste più belle non sono forse quelle dove ognuno porta qualcosa?
Venite! Anche solamente a vedere come funziona, se non ci siete mai stati!

Riprendiamoci la nostra arte e la nostra voglia di stare insieme!

BENVENUTI AD ARTEr.i.e. 🙂


CLICCA MI PIACE E SEGUICI SU FACEBOOK


TWITTA E RITWITTA CON NOI SU TWITTER

 

TUTORIAL – COME ISCRIVERSI AD ARTERIE: guarda il video!