Sabato 8 settembre 2018: Scopri tutti gli artisti presenti

**l’elenco degli artisti è in continuo aggiornamento**
Dalle 21.00 circa alle 23.00 circa, per il centro storico di Cantalupo in Sabina, ogni via è di un colore diverso, ogni colore è un’arte!

Tutte le serate di ARTEr.i.e. (prima dell’ormai famoso e scaramantico “cerchio” di Piazza Camuccini) saranno aperte alle ore 21:00 da un gruppo di percussionisti: stasera sarà il turno dei Funkasin

LiLith Resinart & NDC ART; opere ed oggetti in resina (https://www.instagram.com/lilith_resinart/)
Studio Pecora Nera & Stamperia Trastevere; “Stampa in strada” , tavolo con torchio portatile e matrici da stampare, aperto a tutti i passanti, esposizione di stampe (www.pecoranera.it)
Federico Di Donato; “Discesa nell’io”, raccolta di fotografie volta a rappresentare varie sfaccettature dell’io, una serie nella quale ogni immagine è a sé, ma al contempo l’una è legata all’altra dalla presenza di una forte componente umana (https://www.instagram.com/didonatofederico/)
Scuola di Fotografia digitale; “Attraverso i suoi occhi” , frutto del corso di fotografia digitale appena finito, questo collettivo si “racconta” in 124 foto (www.scuoladifotografiadigitale.it)
Maritza Bianchini; Luoghi dismessi project”, progetto fotografico/documentaristico dedicato ai luoghi abbandonati. Gli scatti ritraggono ex fabbriche, capannoni, edifici un tempo orfanotrofi o manicomi, stadi abbandonati e tutti quei luoghi lasciati a loro stessi e alla mercè del degrado (https://www.facebook.com/luoghidismessiproject/ – https://www.instagram.com/luoghidismessiproject/)
Emiliano Biagioli
; “ArteEmi” arte, esposizione a colori (www.arteemi.it)
Fotografi sgangherati; “Untitled”, foto e fotoritocco
Walter Marchegiani; opere eseguite in varie tecniche artistiche, riproduzioni in stile accademico di lavori dei Maestri del passato, ritratti e scorci paesaggistici della Sabina e non (Walter-Marchegiani-Artist)
Faustino Roncoroni; “Studio in piazza” , disegno dal vero e tatuaggi con materiali dimostrativi
Josephine e la scuola dei burattini (https://www.facebook.com/teatrodifigura/)
Andrea Canolintas;“Ti disegno un fumetto”, visione lavori in book, carta , penna, calamaio, fumetti, e un bel salottino per non far stancare le groupies (https://www.facebook.com/Andrea-Canolintas-294865410714781/)
Ivana Bellucci e Luigia Brocchetti, pittura
Franco Di Maulo, “Come nasce una favola”
Michela Ciani, “L’inizio di un sogno” (https://www.facebook.com/liniziodiunsogno/)
I sassi animati di Milù, “La lanterna magica per sognare” (https://www.facebook.com/I-Sassi-Animati-Di-Milu)
Richard Burel,
pittura dal vivo (https://www.facebook.com/burelartbath.art)
Danilo Tocci,
“Oni Tattoo Art” (https://www.facebook.com/Oni-Tattoo-Art)
Lucia Mancini, “Lucia Mancini Stylist”

Piazza Rappaini ospita
Mauro De Luca,
“Dalla pittura al fumetto” (www.scuolaromanadeifumetti.it/docenti/mauro-de-luca/)
Autore della locandina di ARTErie 2018

Docente per la scuola Romana di Fumetto, ha collaborato come fumettista e illustratore per le più grandi case editrici italiane. Nell’editoria libraria pubblica come illustratore per De Agostini, Panini, Telemaco, Mondadori, Curcio, Giunti e Dami. Collabora con diversi giornali e riviste tra cui: “La Repubblica”, “Il Messaggero”, “Il Manifesto” e “Max Italia”. Nel settore pubblicitario lavora con numerose agenzie come Saatchi & Saatchi, J.W. Thompson, McCann-Erikson e Studio Più. Per il cinema lavora con le case di produzione Sayer Production, Titanus, Cineteam. Inizia a pubblicare fumetti per l’Editoriale Eura. Ha esposto dipinti e sculture in varie mostre collettive e personali e lavora principalmente per il mercato francese dei fumetti. Collabora con Les Humanoides Associés alla serie “Soltrois” e sono suoi i disegni dei volumi “Sian Loriel”, per l’editore Le Lombard e “Carthage”, pubblicato da Soleil. Per Lo Scarabeo Editore ha realizzato la serie di illustrazioni “I Tarocchi delle Sirene”.

NEL CENTRO STORICO

Uscite di Emergenza in Aria Sul Quarto Corpo (Duo Version)
Regia e Coreografia di Davide Romeo
Danzano: Arianna Rinaldi e Michael Pisano
Nessun piacere, nessun peccato, nessuna estasi è più intensa dell’aria condizionata. (Dal film Dogma)
Intrappolata in un gioco di vuoti d’aria. Gonfiarsi diventa l’obbiettivo per cambiare aria, ma sopravvivere é necessario. Le più famose Arie delle più grandi Opere liriche sono la colonna sonora di un viaggio attraverso i nostri castelli in aria ma l’ironia e il non-sense sono immancabili per alleggerire l’aria. Il quarto corpo diventa una coscienza. Un logos sopra le parti al quale toccherà diventare lui stesso salvagente di un delirio narcisistico.
http://uscitediemergenza.wixsite.com/dancecompany
https://www.facebook.com/uscitediemergenza

Diana Damiani in Passi a piedi
Piccolo intervento coreografico da attuarsi sulle scalette del percorso danza, costruito appositamente per
Arterie.

Elisa Carta Carosi in Hidden
Hidden racconta di qualcosa di nascosto che può colpire tutti senza che nessuno se ne accorga. Qualcosa che può crescere e che va limitato, fermato ed eliminato. Solo dopo la sua eliminazione sarà possibile una nuova rinascita.

Mariagiovanna Esposito in COME PRIMA. Ever-changing repetition
Con Erica Bravini, Michael Incarbone ed Elisa Quadrana

Ripetere non è mai ripetere.
COME PRIMA si propone di indagare la duplice concezione dello scorrere del tempo: ciclica, circolare e ripetitiva la prima; lineare, unidirezionale e in continua trasformazione la seconda.
Nel tentativo di esperire e far coesistere contemporaneamente circolarità e linearità, ripetizione e trasformazione, 3 danzatori e un musicista coabiteranno lo spazio e il tempo della performance, arrendendosi alla costante trasformazione e alla ipnotica ripetitività delle proprie azioni.
COME PRIMA, quindi, è l’accettazione dell’impossibile permanenza delle cose, del mutamento costante, della perdita, dell’abbandono, e della fugacità dell’attimo presente. È la presa di coscienza dell’inarrestabile procedere e dell’impossibilità di retrocedere. È la consapevolezza che “come prima” non potrà più essere.

Iuvenis Danza in TIME-LESS
Greta Bragantini, Benedetta Cordioli, Monica Zanotti, Alessandra Piano, Samar Khorwash
Scopo della performance è ricercare l’unione del movimento con l’architettura circostante, verificare come essa possa cambiare e rinascerein base a ciò che ospita e alla relazione che ne scaturisce. Abitare il tempo, stare, muoversi nello spazio. Spazio come agorà, luogo di passaggio, un ovunque di attraversamento, incontro, scontro, territorio di rituali e codici di comunicazione

Laboratorio IN.corpo.RARE in Old Poem
Esibizione frutto del lavoro fatto durante il laboratorio di ARTEr.i.e. Campus

IN PIAZZA GARIBALDI
ASD C.A.O.S.
Esibizioni di ginnastica artistica e ritmica

Incontrotempo ASD di Diana Damiani in Bababa- Traiettorie multiple

Gruppo Agorà di Loretta Proietti
Jalisco Danza Messicana

RiesgoDeTango di Emiliano Naticchioni
https://www.facebook.com/RiesgoDeTango/
Scuola di Tango Argentino a Roma che organizza Eventi Sociali, è lieta di invitarvi alla Nuova Performance Di Tango Argentino e Folklore. Lo scopo di questo evento è quello di condividere momenti artistici, divertirsi tutti insieme, far emergere in tutti i partecipanti le proprie risorse espressive, creative, infatti il Tango Argentino principalmente è un ballo Sociale e attraverso questi eventi cerchiamo di suscitare e mantenere vivo l’interesse per una danza portavoce dei valori originari.

Alessio Boschi ed Elisa Guerrieri in “Chiedimi chi erano i Beatles”
di Riccardo Serena
Sabina, estate del 1968. L’incontro fra una giovane abitante del luogo e un villeggiante proveniente dalla grande città.

Ivana Gloria in ”Ho Provato – Reloaded”
Regia e drammaturgia di: Fabio Crognale
Contraddizioni, paradossi, ricchi premi e cotillon.

Elisa Armellino, Chiara Arrigoni, Ottavia Orticello, Teresa Pasquini, Alessandro Anglani e Fabio D’Onofrio in “Le mie amiche Ana e Mia”
I siti Pro-Ana sono piattaforme in cui i giovani possono esprimere il proprio amore per l’Anoressia, che viene vissuta come una religione, riservata ai più forti, a coloro che hanno il coraggio di deperire. Cloe, una ragazza bulimica, conosce nella chat Alice e Mia, due ragazze anoressiche che decidono di aiutarla a realizzare il suo sogno: smettere di mangiare. Per sancire l’amicizia e l’ingresso di Cloe nel regno di Ana decidono di incontrarsi per un fine settimana di digiuno collettivo. Quello che inizialmente si prospetta come un pigiama party tra amiche, prende i toni di un ritiro spirituale, fino a trasformarsi in un gioco al massacro. “Ana è la salvezza, ma è esigente. Se tu la tradisci, lei ti punirà.”

Compagnia Il Volo in “Concerto per un pupazzo, un musicista e un’attrice. P.S. Il pupazzo si chiama Mandarino ed è in carne ed ossa!”
di e con Josephine Ciufalo, Valentina Ciufalo, Paola Cornaglia, Giuseppe Fatiga, Sandro Martinotti e Simone Zaccone
Un pupazzo, un musicista e un’attrice vi invitano al loro concerto, si tratta di una band fuori dal comune! Il pupazzo è in carne ed ossa!

Aldo Cerasuolo in “La gran fiera magnara”
di Carlo Emilio Gadda
Esposizione e monologo nell’ex forno della porchetta di Cantalupo in Sabina

Emanuele D’Agapiti in “Uscite dalla caverna” 

Regia e drammaturgia di: Emanuele D’Agapiti
Rivisitazione del mito della caverna di Platone.

 

ACUSTINAUTI
Provenienza: Roma
Titolo proposta: “Dall’inedito al celeberrimo”
Genere: reggae, rock, folk, miscellanea (acustico)

UMBERTO SANSOVINI
Provenienza: Italia
Titolo proposta: “Un piccolo percorso tra poesia e canzoni”
Genere: Acustico

GRANDI INSEGNE, IL GRANDE ALLIBRATORE
Provenienza: Foligno (PG)
Titolo proposta: “Grandi Insegne, Il grande Allibratore”
Genere: Cantautorale

ROSSANA CAMERA
Provenienza: Calabria
Genere: Cantautorale, Dialettale

CORO CONFUSION

Antonella Colonna Vilasi
Conversazione sull’intelligence.
Tratterò i temi oggetto dei miei libri. Affronterò quindi le tematiche emergenti dell’intelligence contemporanea, in una società in continua evoluzione, come del resto l’economia e la politica.
Antonella Colonna Vilasi è presidente del Centro Studi sull’intelligence (UNI). Collabora con numerose riviste scientifiche, nelle quali pubblica articoli su intelligence e sicurezza. Insegna intelligence in numerose agenzie ed università. E’ professore ordinario americano e visiting professor di intelligence a Atene, Bucarest, Londra, Madrid, Malta, Parigi e Tirana. Tra gli altri, ha di recente pubblicato: Manuale di intelligence (Città del Sole, 2011); Islam tra pace e guerra (Citta del Sole 2011), Mafie. Origini e sviluppo del fenomeno mafioso (Dissensi, 2012) e Vita romanzata di Luigi Durand de la Penne (Neftasia 2012).

Abdou M. Diouf
Presentazione del suo libro “E’ sempre estate”
Scoprii qual era la vera causa della mia malinconia, quando un giorno, Modou, con una certa freddezza, mi apostrofò: “Non fare domande: vivi!”. E io di domande, purtroppo, me ne facevo sempre troppe. Soprattutto quando mi succedeva qualcosa di bello. Come se io non mi meritassi le cose belle. Come se io non mi meritassi di essere felice. Come se la mia felicità avesse bisogno di una spiegazione. Ogni volta. Domande a cui, poi, non sapevo mai dare una risposta. Forse è questo il segreto della felicità: smettere di farsi domande e viverla…

Filippo Agostini e Filippo Labate
1967/1976: un decennio di passione politica fra parole musica, cinema e poesia. I tre segmenti sono sull’apartheid, sul ’68, sulla musica rock progressive italiana. A vederla così sembra strana ma si mantiene nell’alveo del libro che ho scritto, La fine di Marx.

Agnese Monaco
Poesia contemporanea (interscambio di sensazioni ed emozioni tramite l’ars poetica definendo il sottile confine tra amore, dolore e gioia) http://agnesemonaco.altervista.org/index.html
“La poesia è vita. Il mio rapporto con essa è quasi viscerale, è il mio modo di affrontare la vita. La mia valvola di sfogo quotidiana, la mia lussuria della vista e dell’intelletto! Senza mi sentirei smarrita, insoddisfatta e probabilmente soffocata dalle opprimenti e stressanti giornate perse nella quotidianità di una vita come tante.”

Katia Boccio
Chiederà direttamente al pubblico di leggere alcune sue poesie

Piersabino Di Serio
Poesie interiori, d’Amore e spirituali

 

Proiezione del cortometraggio “28 maggio” di Fabrizio Fiore
L’addio al calcio di un grande campione vissuto attraverso gli occhi di un bambino di 8 anni.
Durata: 8′
Vaultec Production
Scritto e diretto da: Fabrizio Fiore (http://www.noctefilm.com)
Con Andrea Fiore e Cristina Alvarado
Direttore della fotografia: Stefano Petti

Proiezione del cortometraggio “The Appointment” di Daniele Nicolosi
Due artisti marziali e una donna si preparano per un appuntamento. In realtà, quello che sembra un regolamento di conti conseguente ad un triangolo amoroso, si trasforma in un incubo onirico vissuto da uno dei due lottatori.
Anno 2017

Durata 10’42”
Distribuzione e Produttore Associazione Metropolis Film
Regista Daniele Nicolosi
Cast cast: Andrea Rivella, Gianpiero Calogiuri, Andrea C da Silva, Guglielmo Sanna

Proiezione del cortometraggio/videoclip “Houses” di Antonio La Camera
Videoclip ufficiale della band Søren
Directed, written and edited by Antonio La Camera
Starring Lisa Granuzza di Vita  and Toni Pandolfo
DOP: Andrea Benjamin Manenti
Assistant director: Fabrizio Condino
Steadicam operator: Emilio Maria Costa
Camera assistant: Germano Evangelisti
Production manager: Maichel Joseph Marchese
Makeup artist: Francesca Feligini
Title designer: Marta Dessì
Produced by Matteo Gagliardi
Soren is Matteo Gagliardi and Flaminia Capitani
Durata: 6′ 25”

Proiezione del cortometraggio “Pensione Giovani” di Jacopo Testone
Regia di Jacopo Testone e Ciro Zecca
In collaborazione con il Liceo Scientifico Plinio Seniore di Roma

Durata: 18`
I ragazzi più cattivi di un istituto ricevono un pensionamento anticipato

Piero Il Clown

Antonio Sciamanna
giocoleria e arti di strada

Voce specifica
Gruppo di donne che si occupa di tradizione orale diretto da Anna Maria Civico
Eseguono 4 brani solista di musica sperimentale per voce e parola, 4 brani solista su poesia. Due canti eseguiti da 5 cantanti da una lingua arcaica di Val Resia Friuli.
Performance vocale dal laboratorio Voce specifica diretto da Anna Maria Civico con Ilenia Cipiccia, Paola Coccia, Marta Paccara, Maria Teresa Torti. Un lavoro di ricerca sull’aspetto fisico del suono che senza soffermarsi su un genere musicale ritrova la concretezza corporea della voce, della parola, del gesto che si integrano nella fluidità della composizione nata in contesto sperimentale e con influenze dalla musica di tradizione orale mediterranea. Un lavoro che esalta le timbriche delle voci, qualità indispensabili nel processo didattico che questo lavoro rappresenta. La direzione artistica ha condotto il gruppo verso l’elaborazione cantata e musicata di una poesia di Wislawa Szymborska. Info: www.cantieredarti.it

Le donne del lago, Canti a Cappella della tradizione orale italiana
Il progetto è attivo da 10 anni e nasce dagli incontri del laboratorio Voce specifica condotto da Anna Maria Civico in diverse formazioni e luoghi tra Capodimonte, Marta e Montefiascone. Voce specifica è un laboratorio di ricerca e sperimentazione su pratiche vocali integrate al movimento ed a tecniche contemporanee e di tradizione orale musicali.
Il repertorio presentato nel concerto de le donne del lago è italiano e si sofferma maggiormente sul canto atonale del Mediterraneo antico del centro e sud Italia. Le donne del lago hanno cantato dal 2010 a Capodimonte (La Cascina, Museo della navigazione delle acque interne, la bellaverde, lungolago) a Bolsena (LibrOsteria Le Sorgenti) a Montefiascone (Chiesa di Santa Margherita) per associazione La Porticella e per Onde e Vortici festival delle Arti intorno al lago di Bolsena. A Terni al CAOS e per la Casa delle Donne di Terni. A Roma durante il concerto “Zemra ime” al Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari. Si esibiscono a volt ein locali come Il Cosmonauta a Viterbo.

Coro ma non sudo
diretto da Alessia Magalotti
http://alessiamagalotti.altervista.org/

Balli di tradizione Messicana

E dalle 23.00… Assisti agli eventi finali!

VAI AL 9 SETTEMBRE
TORNA AL 7 SETTEMBRE